stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caltanissetta, ex assessore aggredito: via al processo per due precari
TRIBUNALE

Caltanissetta, ex assessore aggredito: via al processo per due precari

di

CALTANISSETTA. «Se non ci dai quello che vogliamo non uscirai vivo e ricordati che fuori cammini da solo e ti possiamo ammazzare». E mentre gli urlavano contro è scattato l'assalto degli ex Rmi che da giorni occupavano già la sala gialla del Comune. Aggressione violenta e rabbiosa contro l'allora assessore comunale alla Solidarietà sociale di palazzo del Carmine, Giuseppe Firrone, costretto ad abbandonare in fretta e furia l'aula per trovare rifugio, scortato dalla polizia municipale, nell'ufficio del ragioniere.

É lì, infatti, che il 24 gennaio di tre anni fa l'assessore è stato aggredito. E con lui, per fargli da scudo, è rimasto ferito anche un assistente di polizia municipale finito poi al pronto soccorso.

Di quei cinquanta esagitati, come gli stessi investigatori li hanno poi indicati, due ora sono finiti alla sbarra. Sono coloro che lo stesso ex amministratore avrebbe poi riconosciuto attraverso alcune immagini televisive, ossia il quarantaquattrenne Giuseppe Collodoro (difeso dall’avvocato Ernesto Brivido) e il quarantaseienne Orazio Russello (difeso dall’avvocato Walter Tesauro).

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X