stampa
Dimensione testo
FINANZIERI E CARABINIERI

Truffa all'Inps per i sussidi, denunciati 137 "falsi braccianti" a Riesi

di
falsi braccianti, inps, riesi, truffa, Caltanissetta, Cronaca
Riesi

RIESI. E’ stata scoperta una truffa da quasi un milione ai danni dell’Inps da parte di un’impresa agricola di Riesi. Le indagini sono state condotte dalla Guardia di finanza di Caltanissetta e dai carabinieri di Riesi, su delega della Procura della Repubblica.

La somma è stata erogata dall’istituto previdenziale per i “sussidi di disoccupazione agricola semplice, assegni per il nucleo familiare, per malattia e per maternità” di 137 lavoratori che si sarebbero rivelati falsi braccianti. Tutti sono stati denunciati per i reati di truffa aggravata ai danni dello Stato e falso in genere.

Per i due autori della truffa è stato disposto il sequestro di diversi conti correnti, di un complesso aziendale, di tre appezzamenti di terreno e di tre autovetture per un importo pari a circa 900mila euro. Mentre il rappresentante della ditta, M.M.F. di anni 42, è stato denunciato anche per estorsione: l'uomo per ottenere illecitamente somme di denaro derivanti dalle indennità di disoccupazione percepite, ha minacciato di morte un “falso” bracciante.

L’impresa agricola era gestita da un rumeno e un italiano ed era solo una copertura per  realizzare la truffa. I braccianti indagati sarebbero stati tutti compiacenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X