stampa
Dimensione testo
IL CASO

San Cataldo: crollo di cornicioni all’ospedale, tragedia sfiorata

di

SAN CATALDO. Si sbriciola la parte più antica dell’ospedale «Raimondi» di San Cataldo. Le copiose piogge invernali e in qualche caso anche la nevicata dell’Epifania presentano il conto che è estremamente pesante.

Del prospetto di un’ala del vecchio plesso ricadente pressappoco nella parte dove ha sede il servizio di radiologia sono venuti giù calcinacci. Un crollo, a detta dei vigili del fuoco che sono intervenuti, di robuste proporzioni che solo per mera casualità non ha provocato danni a cose e persone.

Quella è una zona che nelle ore centrali del giorno è affollata di utenti e auto. Fortunatamente il cedimento si è verificato nelle ore notturne e questo probabilmente ha evitato conseguenze a dir poco pesanti. Nel crollo calcinacci sono finiti su un balcone sottostante.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X