stampa
Dimensione testo
OPERAZIONE "KITT"

Furti in casa per acquistare droga a Catania, sei arresti a San Cataldo

di

SAN CATALDO. I Carabinieri di San Cataldo, hanno sgominato una presunta organizzazione criminale dedita al traffico di droga, rapine e furti. Sei persone arrestate e un settimo indagato nell'operazione, denominata "Kitt" e coordinata dalla Procura nissena.

Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di una pluralità di reati contro il patrimonio e in materia di detenzione e cessione di sostanze stupefacenti, consumati prevalentemente nel territorio del Comune di San Cataldo.

Rubavano nelle case a San Cataldo per poi rivendere la refurtiva e acquistare droga da spacciare sulla stessa piazza. Un settimo indagato, anche lui destinatario dell’ordinanza, è sfuggito alla cattura e sono in corso ricerche.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, alcuni degli arrestati avrebbero anche trattenuto per sé parte della refurtiva per ammobiliare le proprie abitazioni. In alcuni casi gli indagati avevano anche rubato armi da fuoco che i proprietari delle abitazioni svaligiate custodivano. Magistrati e carabinieri hanno ricostruito 23 episodi di furto tra l’estate del 2015 e la prima metà del 2016.

Di rivendere e ricettare la refurtiva si sarebbe invece occupato il nisseno Fabio Colore, 42 anni, che aveva dei canali di smistamento della merce rubata e una volta incassato il denaro per avere ceduto la refurtiva, teneva una quota per sé e poi consegnava il resto agli altri indagati.

Il canale di rifornimento della droga era invece la città di Catania, dove la banda acquistava gli stupefacenti da Davide Intravaia, 34 anni, arrestato anche lui nel blitz e ritenuto il fornitore di cocaina. A concentrarsi sullo spaccio a San Cataldo erano invece Cristian Ivan Callari e Giuseppe Colasberna, i quali, una volta rifornitisi di cocaina, la spacciavano in paese.

Sono sei le persone arrestate a San Cataldo con l’accusa a vario titolo di furti, rapine e traffico di sostanze stupefacenti. Si tratta dei sancataldesi Cristian Ivan Callari, 26 anni, Giuseppe Colasberna, 38 anni, Rosario Diliberto, 47 anni, Michele Callari, 34 anni, del nisseno Fabio Colore di 42 anni e del catanese Davide Intravaia, 33 anni.

Le indagini sono iniziate nel 2015 a seguito di una rapina compiuta a San Cataldo. I proventi dei beni rubati, venivano poi investiti per l’acquisto di droga. I sei indagati, dopo aver fatto irruzione in abitazioni e ville, si sarebbero anche impossessati di mobili, gioielli e soldi con i quali avrebbero arredato le loro abitazioni. Almeno 23 i furti accertati. L’operazione, condotta dai carabinieri e coordinata dalla Procura di Caltanissetta, è stata denominata “Kitt”, perché una cimice posizione nell’auto utilizzata per compiere alcuni episodi criminali, avrebbe permesso agli inquirenti di seguire i movimenti degli indagati. Un settimo indagato, pluripregiudicato, è riuscito a sfuggire alla cattura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X