TENTATO OMICIDIO

Coltellate dopo una lite, arrestato un camionista a Gela

di

GELA. Va su tutte le furie per la pellicola di uno smartphone che delude le sue aspettative e dopo una discussione con il venditore ambulante dove l’ha acquistata, estrae un coltello e lo infilza allo sventurato ambulante. È successo sabato sera al lungomare di Gela dove un camionista dopo aver acquistato una pellicola per il suo cellulare in una bancarella che vende proprio accessori per i telefonini, è ritornato dal venditore ambulante e dopo un’accesa discussione, ha ferito l’uomo ad un braccio.

Il protagonista è un camionista di 60 anni di Gela, Rocco Russello, che dopo aver aggredito il venditore ambulante - un cingalese di 28 anni, tentando di infilzargli il coltello al torace, senza però riuscirci perché la vittima è riuscita a farsi scudo con un braccio – è fuggito via a bordo della sua auto. A quel punto qualcuno ha telefonato al 112 per chiedere l’intervento di una pattuglia dei carabinieri i quali si sono messi alla ricerca dell’uomo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X