stampa
Dimensione testo
UN ATTO AMMIREVOLE

Caltanissetta, giovane afghano ritrova un portafogli e lo consegna in questura

È stato davvero un bel gesto quello di un cittadino straniero compiuto nei giorni scorsi e del quale si sono occupati gli uffici della Volante della questura. Il protagonista della storia - ovviamente a lieto fine - è un ragazzo afghano ventiquattrenne il quale nel pomeriggio di martedì scorso mentre percorreva corso Vittorio Emanuele, nei pressi di una farmacia, ha ritrovato un portafogli a terra.

Il giovane, dopo averlo raccolto, costatando che nessun passante ne reclamava la proprietà, si è recato in questura consegnandolo ai poliziotti dell’ufficio relazioni con il pubblico.

Gli agenti, dopo aver verificato che all’interno del portafoglio erano contenuti duecento euro in contanti, delle carte di credito e i documenti del proprietario, hanno rintracciato quest’ultimo, un ottantenne pensionato nisseno, riconsegnandoglielo. Un bell’esempio di senso civico quello dimostrato dal giovane, mediatore culturale di nazionalità afghana residente nel capoluogo nisseno.

L'articolo completo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X