stampa
Dimensione testo
LA TESTIMONIANZA

Serradifalco, crollo del plesso Verga: la ricostruzione di alcuni operai del cantiere

di
crollo plesso Verga Serradifalco, Caltanissetta, Cronaca

Gli scricchiolii, lo strillo di qualcuno perché uscissero subito fuori da lì e pochi istanti dopo il cedimento della struttura. Il loro racconto, di quei momenti di paura, è un copione che si ripete. Sì perché è la ricostruzione, resa da alcuni operai di quel cantiere, dei minuti che hanno preceduto un evento che ha rischiato di trasformarsi in tragedia.

Il cedimento, otto anni fa, del plesso elementare «Giovanni Verga» di via Papa Giovanni, a Serradifalco, mentre erano in corso lavori di consolidamento.

E per questa vicenda sono stati chiamati ora in giudizio il titolare dell'impresa che stava eseguendo i lavori, il quarantunenne Franz Di Bella, il responsabile del cantiere, il sessantatreenne Nunzio Anicito, il direttore dei lavori, il sessantatreenne Pietro Garrasi, il coordinatore per la sicurezza, il settantaduenne Gaetano Cordaro e il capo squadra, il cinquantottenne Salvatore La Spina (difesi dagli avvocati Giuseppe Dacquì, Sergio Ziccone, Felice Giuffrè e Tommaso Tamburino).

La procura ha contestato a loro carico l’ipotesi di violazioni e mancato rispetto delle norme di sicurezza. Inadempienze, secondo gli inquirenti, che sarebbero state alla base del pericolosissimo incidente.

L'articolo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X