"MARE MAGNUM"

Blitz antidroga nel nisseno: gli indagati negano

di

Sostanzialmente si sono avvalsi della facoltà di non rispondere i nisseni coinvolti nel blitz antidroga con 15 indagati dell’operazione Mare Magnum della Mobile nissena sviluppata fra Caltanissetta, Palermo e Agrigento.

Antonio Capuzzo e Michele Ventura (difesi dall’avvocato Massimiliano Bellini), Andrea La Iacona (assistitito dall’avvocato Elio Giarratano), Michele Tripisciano (che ha nominato Giuseppe Dacquì suo legale) davanti al gip Antonia Leone si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.

Capuzzo però ha voluto puntualizzare alcuni aspetti sul ritrovamento di quasi cinquecento grammi di hashish nelle vicinanze della sua casa. "Non mi appartiene", avrebbe detto.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X