stampa
Dimensione testo
CRISI ECONOMICA

Bollette non pagate e illuminazione carente, a Niscima è allarme sicurezza

di
allarme sicurezza, bollette, Illuminazione a Niscima, Caltanissetta, Cronaca

Una contrada intera in fibrillazione per l'illuminazione pubblica carente. A Niscima in un territorio dove insiste il campo d'accoglienza per extracomunitari di Pian del Lago le quattro torri faro che illuminavano la zona sono state spente.

La crisi economica del Libero Consorzio Comunale (ex provincia) si abbatte anche sull'illuminazione della provinciale 1 dove sorge il centro e dove peraltro si registra l'andirivieni di migranti a qualsiasi ora del giorno e fino notte.

La strada, dopo le spegnimento delle torri che illuminavano gran parte della contrada, è diventata estremamente pericolosa e non sono stati infrequenti gli incidenti stradali provocati essenzialmente dal buio: Due anni fa un cittadino straniero è morto per le conseguenze di un investimento proprio a due passi del centro governativo di Pian del Lago. E altri incidenti si sono verificati di recente provocando il ferimento di immigrati. Una situazione adesso deteriorata dopo che il Libero Consorzio Comunale ha deciso di disattivare i quattro impianti. E i residenti (oltre seicento famiglie) si sono mobilitati e sono in procinto di avviare una raccolta di firme nei locali della parrocchia Santa Rosalia Niscima.

L'articolo nell'edizione della Sicilia orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X