DA GDS IN EDICOLA

Caltanissetta, vandali vanno all'assalto delle case di via Puccini
 

di

L'Istituto autonomo delle case popolari sta cercando di arginare le incursioni ladresche nelle cinque palazzine di via Puccini evacuate otto mesi fa perché dichiarate pericolanti. Già dieci i furti registrati in questi edifici e tutti regolarmente denunciati alle forze dell'ordine.

Nel mirino degli ignoti, che superano agevolmente la recinzione in lamiera, rubinetteria e tubi di rame che vengono sradicati dal pavimento. L'oro rosso continua a far gola ai malintenzionati che agiscono in un contesto super-sorvegliato. «Per prevenire ulteriori atti - ha dichiarato l'architetto Antonio Mameli, direttore generale dello Iacp - abbiamo posizionato dieci telecamere e sei rilevatori anti-intrusione collegati con i nostri uffici. Misure alle quali bisogna aggiungere i frequenti passaggi delle guardie giurate. Il nostro impegno a salvaguardare questi edifici dalle ondate ladresche è alto».

La vicenda via Puccini comunque è ancora lontana dalla conclusione. Restano da sistemare dieci famiglie di assegnatari ospitate in casa di congiunti. «Stiamo cercando sul libero mercato dieci appartamenti - ha aggiunto Mameli - da destinare a queste famiglie, pertanto abbiamo pubblicato la manifestazione d'interesse. Per ogni alloggio non possiamo spendere oltre 56 mila euro».

L'articolo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X