stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Truffa ai danni dell'Inps, il processo ripartirà da zero: 126 imputati, quasi tutti di Riesi

di
inps, riesi, truffa, Caltanissetta, Cronaca
Inps

Azzerato sul nascere il processo a carico di un piccolo esercito d'imputati finito al centro di un'inchiesta su un giro di truffe ai danni dell'Inps. Congelata, in questo momento, l'apertura della fase dibattimentale che prevedeva l'audizione dei primi testi, perché è a un nuovo giudice che è stato assegnato il procedimento ancora da avviare.

Sarà il giudice Emanuela Carrabbotta - non più Santi Bologna - a processare i 126 imputati, la quasi totalità di Riesi e qualcuno dei Paesi dell'est, finiti al centro di una mega indagine, nome in codice «Sine Die», che s'è sviluppata in più tranche ed è stata curata da carabinieri e guardia di finanza sotto il coordinamento della procura.

Le ipotesi contestate al nutritissimo drappello d'imputati, a vario titolo, vanno dalla truffa aggravata all'Inps, alla tentata estorsione e, ancora falsità ideologica e in scrittura privata.

L'articolo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X