INDAGINI

Attentato incendiario a Sutera, in fiamme un pulmino dell'associazione "I Girasoli"

di

Nelle stesse ore in cui all'esterno della chiesa il braciere ardeva con il fuoco per accendere i ceri per la veglia di Pasqua, qualche centinaio di metri più distante le fiamme divoravano un pulmino.

Un'azione che ha proiettato un'inquietante ombra sulle festività pasquali, turbando il clima di armonia e tranquillità tipico di un borgo di qualche migliaio di anime. Un gesto che appare inspiegabile, una pesante intimidazione nei confronti di una onlus che da 12 anni accoglie disperati e famiglie in fuga dalle diverse parti del mondo.

A Sutera, la notte di Pasqua, il Peugeot di 9 posti utilizzato all'associazione "I Girasoli" per il trasporto dei rifugiati ospiti, è stato dato alle fiamme da ignoti. Il pulmino era parcheggiato in piazza della Rinascita. Poco dopo le 2 dei passanti hanno notato le fiamme avvolgere il Peugeot bianco. Da qui l'allarme.

I pompieri arrivati dalla vicina Mussomeli hanno potuto fare ben poco per impedire alle lingue di fuoco di distruggere il furgoncino. Sull'origine dolosa pare non vi siano dubbi. Elementi importanti che confermerebbero la pista dell'attentato sarebbero stati individuati. Sull'episodio indagano i carabinieri di Sutera con la collaborazione dei colleghi della Compagnia di Mussomeli.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X