stampa
Dimensione testo
DAL GDS IN EDICOLA

Serradifalco, abbandono e degrado nella villetta comunale

di

Si spostano dall'amministrazione comunale ai suoi cittadini la polemica sulla sporcizia nelle villette comunali. Stavolta si rimprovera ai serradifalchesi l'abbandono nelle aree a verde del paese di rifiuti. Persino dei sacchetti della spazzatura nei cestini porta rifiuti.

Soprattutto nella villetta di piazza Umberto, dedicata ai caduti nelle guerre. Struttura che l'amministrazione comunale in carica, subito dopo il suo insediamento, nel giugno del 2015, ha provveduto ad aprirne i cancelli e, addirittura, ad abbatterne le inferriate che la perimetravano. Rendendola fruibile 24 ore al giorno, in tutti i giorni dell'anno. A differenza del passato, quando la villa veniva aperta al pubblico soltanto il 4 novembre e pochissimi altri ancora l'anno.

Purtroppo, però, da allora la villetta è oggetto quasi quotidiano di atti di vandalismo. Come l'abbandono di rifiuti denunciato da chi vive nei pressi di piazza Umberto. Facendo divenire l'area a verde, come denunciano alcuni, “una discarica”.

L’articolo nell’edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X