GUARDIA COSTIERA

Ormeggi abusivi al Porto Rifugio di Gela: attivata la rimozione coatta

di
abusivismo, Caltanissetta, Cronaca
Foto d'archivio

Ormeggi abusivi rinvenuti presso il Porto Rifugio di Gela. A rilevarlo, nella giornata di giovedì 22 agosto, la Capitaneria di Porto di Gela in collaborazione con il Nucleo Guardia Costiera di Messina. Durante l'operazione sono stati rimossi gavitelli e corpi morti utilizzati per l'attracco di imbarcazioni da diporto in violazione delle autorizzazioni.

Sono stati inoltre posizionati attorno all'area cartelli di diffida alla rimozione volontaria per i proprietari delle barche ormeggiate illecitamente. Sono stati in trenta circa i proprietari che hanno proceduto alla rimozione delle imbarcazioni. Cinque invece hanno subìto la rimozione coatta dei mezzi e due sono state le sanzioni elevate per la mancata osservanza dell'ordinanza.

La Guardia Costiera ha inoltre provveduto alla rimozione di 2 chilometri di reti abbandonate sulla banchina e prive delle marcature e contrassegni identificativi obbligatori.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X