stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Caltanissetta, minaccia i vigili con un coltello e viene arrestato

vigili, Caltanissetta, Cronaca
Polizia municipale

Ha prima minacciato gli agenti della Polizia locale per poi brandire un coltello contro di loro. Sono ignoti almeno per il momento i motivi del gesto di un nisseno, di quarantacinque anni, G. C. sono le sue le iniziali, che domenica sera è finito in manette per rispondere dell'accusa di oltraggio a pubblico ufficiale.

L'episodio contestato si è verificato intorno alle 23 nel centralissimo corso Umberto, nel bel mezzo delle due file di bancarelle che erano state allestite in occasione della festività dei morti. Ad un certo punto un uomo, che a quanto pare era infuriato con un terzo agente, si è rivolto con fare minaccioso a due vigili urbani che in quel momento effettuavano il loro servizio, apostrofandoli in mano modo, quindi avrebbe profferito anche delle minacce.

«Siete tutti uguali e vi ammazzo tutti», sostanzialmente questo il contenuto di quello che ha detto rivolgendosi alla pattuglia a piedi che era intervenuta per cercare di calmare il soggetto e secondo i vigili urbani sembrava che fosse così. Invece, per nulla soddisfatto di come erano andate le cose il quarantacinquenne si è allontanato per raggiungere la propria vettura e, a quanto pare, dopo aver rovistato all'interno del veicolo è tornato sui suoi passi blandendo un coltello contro i due agenti della polizia locale, ridando vita al «siparietto» di pochi minuti prima sotto lo sguardo incredulo di tante persone.

L'articolo nell'edizione di Caltanissetta del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X