stampa
Dimensione testo
CALTANISSETTA

"Bullismo su un tossico", a Mussomeli scattano tre arresti

di

Sequestro di persona, estorsione, favoreggiamento personale. Con questa accusa tre mussomelesi, uno dei quali già noto alle forze dell'ordine per una serie di reati, sono stati arrestati alle prime luci di ieri dai carabinieri della Compagnia di Mussomeli. I militari, guidati dal capitano Giuseppe Tomaselli, hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Caltanissetta su richiesta della procura nissena.

L'indagine, avviata nel gennaio scorso, ha origine da un episodio di spaccio di stupefacenti. Un episodio che ha fatto emergere un'altra vicenda ancora più grave, che racconta di un giovane assuntore fatto oggetto di violenze soprattutto da uno dei tre, che in diverse occasioni gli avrebbe pure spillato dei soldi.

Pesanti le responsabilità addossate a F. L. G., 33 anni, con diversi precedenti penali per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti.

L'articolo completo nell'edizione di Caltanissetta del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X