stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Indennità illegittime all'Iacp nissena: assolto l'agrigentino Armenio
DAL GDS IN EDICOLA

Indennità illegittime all'Iacp nissena: assolto l'agrigentino Armenio

di
Agrigento, Caltanissetta, Cronaca

Prescrizione e assoluzione dalle accuse per l'ex commissario dell'Istituto autonomo case popolari di Caltanissetta, l'agrigentino Domenico Armenio; condanna per il suo successore, il direttore generale e i componenti del nucleo di valutazione.

La Corte dei Conti ha emesso la sentenza del processo contabile che ipotizzava, sulla base di un'indagine della Guardia di Finanza, che scaturiva da un esposto anonimo presentato nel 2013, un danno erariale legato all'illegittima assegnazione delle indennità di risultato per i dirigenti e i titolari di posizione organizzativa che si collocano un gradino sotto. L'unico assolto è Armenio.

Citato in giudizio dalla Procura contabile «per mero refuso» visto che le contestazioni riguardavano gli anni 2012 e 2013, periodo in cui, come sottolineato dal suo difensore, l'avvocato Girolamo Rubino, l'ingegnere 59enne non era più commissario dell'istituto.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X