stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Morì 18 mesi dopo l'incidente stradale, è scontro tra i periti
IL PROCESSO

Morì 18 mesi dopo l'incidente stradale, è scontro tra i periti

di

Verità contro sulla morte di un uomo. Deceduto un anno e mezzo dopo un terribile incidente che lo ha poi costretto per mesi e mesi sulla sedia a rotelle. Un'auto lo ha investito mentre lui era a piedi. E la vicenda, poi, ha alimentato due distinti fascicoli a carico dello stesso automobilista: uno per omissione di soccorso già chiusosi in appello e un secondo, ancora in aula per il primo grado, per omicidio colposo.

E gli esperti nominati da procura e difesa sono giunti a conclusioni diametralmente differenti. Versioni contro sulle cause del decesso del cinquantaduenne nisseno Salvatore N. (i familiari sono assistiti dall'avvocatessa Valeria D'Anca).

Tragedia della strada che ha fatto tirare in ballo il quarantunenne Elia Giardina (difeso dall'avvocato Giacomo Vitello), alla guida di quella che inizialmente è stata ritenuta un'auto pirata.

L'articolo nell'edizione di Caltanissetta del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X