stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pakistano ucciso a Caltanissetta, fermato un altro connazionale
CENTRO STORICO

Pakistano ucciso a Caltanissetta, fermato un altro connazionale

omicidio, Adnan Siddique, Caltanissetta, Cronaca
Adnad Siddique

Un altro pakistano fermato per l'omicidio di Adnan Siddique, assassinato a coltellate la sera del 3 giugno a Caltanissetta nel suo appartamento, in via San Cataldo.

Nel corso della notte i poliziotti della Squadra Mobile di Caltanissetta e i militari del locale Comando Provinciale dei Carabinieri, hanno proceduto al fermo di Awan Muhammed Shariel, ventenne che vive a Caltanissetta da quasi tre anni.

Il provvedimento è stato emesso dalla Procura della Repubblica di Caltanissetta per il reato di concorso in omicidio di Siddique Adnan. Nell'abitazione di Awan Muhammed Shariel sono stati trovati due cappelli e tre giraviti probabilmente utilizzati per l'omicidio.

Nel corso della perquisizione, estesa anche ad alcuni locali appartenenti al padre di Awan, nel centro storico nisseno, gli agenti hanno trovato uno zaino, avvolto in un tappeto, dove erano nascosti i documenti, compresi i passaporti, di due degli arrestati nei giorni scorsi per l'omicidio.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X