stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Incidente sul lavoro a Butera, operaio ucciso da un escavatore
LA TRAGEDIA

Incidente sul lavoro a Butera, operaio ucciso da un escavatore

incidenti sul lavoro, Caltanissetta, Cronaca
Foto d'archivio

Tragico incidente nelle campagne di Butera, in provincia di Caltanissetta. Un operaio è stato travolto da un escavatore. Per lui non c'è stato scampo. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 l’elisoccorso ed i vigili del fuoco ma non c'è stato nulla da fare.

L’uomo, Giuseppe Cusmano, 59 anni, di Favara, era dipendente della società di Agrigento Geo Service srl che sta effettuando dei lavori per l’istallazione di strumentazione di controllo della diga utili a verificare eventuali spostamenti dell’invaso. Il corpo dell’uomo, dopo una prima ispezione cadavarerica, è stato recuperato dai vigili del fuoco e trasportato presso la camera mortuaria a disposizione della procura di Gela che nelle prossime ore deciderà se effettuare l’autopsia.

Il mezzo di lavoro è stato sequestrato dai carabinieri del Reparto territoriale di Gela che hanno avviato le indagini per riuscire a ricostruire l’esatta dinamica dell’infortunio mortale che si è verificato intorno alle 9.30.

La vittima stava effettuando lavori di escavazione per poi creare i collegamenti della strumentazione tecnica. Secondo una prima ricostruzione il bob cat che era in bilico si è spostato e l’operaio, uscito fuori dall’abitacolo, è stato travolto dal mezzo di lavoro. I carabinieri stanno indagando per accertare se l’infortunio sia stato causato da una manovra sbagliata o per una disgrazia. L’intera zona è stata transennata per permettere i rilievi. Alla diga Comunelli in azione anche i carabinieri dell’Ispettorato del lavoro di Caltanissetta.

"Continua la strage silenziosa: un altro incidente sul lavoro - commenta in una nota Ivana Veronese, segretaria confederale Uil -. Stamattina un operaio è stato schiacciato da una pala meccanica. Per noi la vita e la sicurezza nei luoghi di lavoro è da sempre al centro dell'attenzione. A gran voce ribadiamo alla Ministra Catalfo che la 'patente a punti per le imprese' non può rimanere ancora sulla carta. Le aziende devono rispettare e aumentare i controlli. È necessario uno sforzo in totale sinergia: basta parole, servono fatti!".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X