stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lieto fine per Nicolas, arrestato in Egitto torna Gela: "Forse per gelosia dell'ex"
DOPO 20 GIORNI

Lieto fine per Nicolas, arrestato in Egitto torna Gela: "Forse per gelosia dell'ex"

Chiuso per due settimane, in una cella con altre 20 persone senza un letto o una sedia e con un solo bagno turco per tutti i detenuti. È tornato a Gela Nicolas Valenza, 27 anni, arrestato in Egitto la sera del 23 agosto, dopo un volo che da Barcellona dove lavora come organizzatore di eventi, lo ha portato al Cairo.

Una volta atterrato, in aeroporto è stato fermato dalla polizia e poco dopo arrestato con l’accusa infondata di far parte di un traffico internazionale di stupefacenti. Ma secondo Nicolas il suo arresto potrebbe essere stata la vendetta per gelosia di una ex fidanzata egiziana.

Dopo l'arresto è rimasto senza soldi e senza i suoi effetti personali. Tutto gli è stato sequestrato. E nessuna documentazione è stata prodotta dopo il suo rilascio.

La mamma Rossana, dopo la scomparsa del figlio, lanciò subito un appello affinchè le autorità italiane intervenissero. E così è stato. Sono stati giorni drammatici e di grande apprensione. Un magistrato egiziano dopo avere interrogato il ragazzo, ne ha disposto la liberazione.

L'articolo completo nell'edizione del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X