stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sorpresi a cacciare conigli selvatici, denunciati due bracconieri nel Nisseno
ACQUAVIVA PLATANI

Sorpresi a cacciare conigli selvatici, denunciati due bracconieri nel Nisseno

Due bracconieri sono stati denunciati dalle guardie venatorie del Wwf perchè sorpresi a cacciare conigli selvatici nelle campagne di Acquaviva Platani.

La caccia al coniglio è stata sospesa con ordinanza del Tar di Palermo del 26 ottobre scorso. I due cacciatori conducevano una muta di ben 9 cani nei pressi di un costone roccioso seminascosto. Fermati dagli agenti venatori, nei loro carnieri erano presenti due conigli appena abbattuti.

Condotti presso gli uffici del Nucleo operativo radiomobile dei carabinieri di Mussomeli, i loro due fucili semiautomatici e la selvaggina abbattuta sono stati sottoposti a sequestro penale. Denunciati, rischiano ora una multa fino 1.549 euro ciascuno. Le guardie del Wwf, inoltre, hanno contestato anche la sanzione amministrativa per la mancata iscrizione all’anagrafe canina dei 9 cani utilizzati nella battuta illegale, che ammonta complessivamente a 2.414,97 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X