stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gela, i giardinetti del quartiere Margi tornano a splendere
DECORO URBANO

Gela, i giardinetti del quartiere Margi tornano a splendere

A Gela le aree verdi abbandonate del quartiere Margi tornano a splendere. Grazie alla collaborazione fra Comune e privato, sono state ripulite e sistemate, con tanto di piante e fiori colorati, le aiuole delle vie Corinto e Spallanzani.

A richiedere l'intervento dell'amministrazione comunale era stato il comitato di quartiere presieduto da Maurizio Di Rosa, per conto dei residenti della zona.

I lavori hanno ridato nuova vita ai giardini, riqualificati e rigenerati e dove, nei prossimi giorni, saranno sistemati i nuovi arredi urbani, le panchine e i cestini.

“Siamo pronti a fare la nostra parte, – hanno detto i residenti – curando il verde e salvaguardando l'area che il Comune ci consegna finalmente pulita. Un ringraziamento al Sindaco e all'amministrazione per essere riusciti a vedere la bellezza e a ripristinarla in un luogo che sembrava dimenticato”. A scegliere le piante e ad occuparsi della progettazione delle due aree è stato Angelo Falcone, titolare di un vivaio. Sue sono state le idee delle aiuole delimitate da piccole siepi e dei vialetti arricchiti da essenze. Ci sono il rosmarino, la lavanda, il mirto e il pitosporo, gli oleandri e le ginestre, e tutti insieme creano piacevoli effetti cromatici, oltre ad emanare i loro caratteristici odori. Sono stati piantati anche alcuni alberi, in aggiunta a quelli che c'erano già e che sono stati potati, allo scopo di creare, col tempo, zone d'ombre pronte ad accogliere chi vorrà trascorrere qui le ore del giorno.

“Ecco quello che intendiamo quando parliamo dell'importanza di un percorso di cittadinanza attiva. Da mesi, – spiega l'assessore comunale al Decoro urbano Giuseppe Licata - stiamo programmando una rigenerazione di aree verdi in tutta la città, e questo è un esempio concreto di come l'amministrazione sia sempre pronta a dare risposte ai cittadini e alle famiglie. Il messaggio che mi piacerebbe lanciare è che nessuno deve sentirsi solo e abbandonato”.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X