stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vaccino, dopo la psicosi di ieri oggi a Caltanissetta solo 171 cancellazioni su 745
LOTTA AL VIRUS

Vaccino, dopo la psicosi di ieri oggi a Caltanissetta solo 171 cancellazioni su 745

coronavirus, vaccino, Caltanissetta, Cronaca
Vaccinazioni anti-covid

Dopo la psicosi che ieri aveva portato a una cancellazione di massa delle prenotazioni per il vaccino anti Covid a Caltanissetta, con 194 confermati su 600 prenotazioni, oggi l’andamento è stato ribaltato. Su 745 prenotazioni solo 171 hanno deciso di annullare la richiesta mentre 574 si sono regolarmente vaccinati. È quanto si apprende negli ambienti dell’assessorato regionale alla Salute.

Ieri a Caltanissetta su 600 persone che avevano prenotato il vaccino AstraZeneca soltanto 194 hanno deciso di farlo. Tra i 600 prenotati c'è chi non si è presentato e chi invece, una volta arrivato al centro hub, ha rifiutato di farlo. Un dato preoccupante secondo quanto aveva dichiarato il direttore generale dell’Asp nissena Alessandro Caltagirone.

"A Caltanissetta è stato recentemente inaugurato un centro hub dimensionato, anche in termini di personale sanitario a ciò dedicato, per effettuare 1500 dosi di vaccino giornaliere. Purtroppo - affermava ieri il manager Caltagirone - in queste ultime due giornate abbiamo registrato una preoccupante percentuale di rinunzie e cancellazioni di prenotazioni. Di contro, una significativa fetta della popolazione vorrebbe essere sottoposta a vaccinazione, ma non può perché, purtroppo, non rientra nelle categorie individuate quali prioritarie dal Ministero. E questo, nell’ottica del perseguimento dell’obiettivo 'vaccinazione di massa', crea non poca amarezza».

«Comprendo le perplessità ed i timori della popolazione di fronte agli eventi registrati in questi ultimi giorni - continuava il direttore generale - ed esprimo vicinanza alle famiglie che stanno vivendo questo dramma e che hanno il diritto ad una risposta celere e certa. Ma ad oggi, in assenza di un acclarata sussistenza del nesso di causalità tra evento e somministrazione della dose vaccinale, dobbiamo avere fiducia nella ricerca scientifica. Dobbiamo fortemente credere nella campagna vaccinale. Solo la vaccinazione di massa permetterà di uscire da questo incubo e rivedere la luce».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X