stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Criminalità: 4 arresti e 2 denunce nel Nisseno
CARABINIERI

Criminalità: 4 arresti e 2 denunce nel Nisseno

carabinieri, Caltanissetta, Cronaca

Un 28enne di Gela, P.B., già sottoposto all'obbligo di dimora e di presentazione alla polizia giudiziaria, è stato arrestato dai carabinieri in esecuzione dell'ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dal Tribunale di Gela. Il provvedimento scaturisce dagli accertamenti svolti dai militari, che hanno documentato le reiterate violazioni della misura cautelare personale commesse dal soggetto. L'arrestato, ultimate le formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

A Caltanissetta è stato arrestato V.B., 53enne residente a Biancavilla. I militari della Sezione Radiomobile hanno ricevuto la segnalazione di un furto in via Rochester, all’interno di una palestra. Dalla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza installate nell’esercizio erano chiaramente visibili i tratti somatici dell’autore che, poco dopo, veniva localizzato nei pressi della locale Stazione ferroviaria ed identificato. È stato trovato in possesso della refurtiva, consistente in effetti personali e 130 euro in banconote di vario taglio, immediatamente restituita. Dagli accertamenti successivi è emerso che l’uomo era gravato da ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte di Appello di Catania, poiché responsabile di evasione, essendo evaso dagli arresti domiciliari il 14 maggio scorso. Al termine delle formalità l’uomo è stato denunciato in stato di libertà per furto aggravato e contestualmente condotto in carcere.

A Vallelunga Pratameno, i militari della locale Stazione hanno arrestato F.T., 62enne del luogo, in ottemperanza all’ordine di esecuzione per espiazione pena in regime di detenzione domiciliare emesso dalla Procura della Repubblica di Caltanissetta. L’uomo dovrà scontare la pena residua di un anno, 10 mesi e 28 giorni di reclusione per essersi reso responsabile nel dicembre 2018 a Vallelunga dei reati di atti persecutori e porto di armi od oggetti atti ad offendere. L’arrestato, al termine delle formalità, è stato condotto presso l’abitazione di residenza in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Sempre a Vallelunga i carabinieri, al termine di accertamenti svolti congiuntamente a personale della “Caltacqua”, hanno denunciato per furto aggravato un 37enne del luogo. Nella circostanza i Carabinieri appuravano che l’abitazione dell’uomo, priva di misuratore, era direttamente collegata alla rete idrica centrale.

A Marianopoli, i carabinieri hanno arrestato G.D., 38enne del luogo, in esecuzione all’ordine per l’espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare emesso dalla Procura della Repubblica di Caltanissetta. L’uomo dovrà scontare la pena di 2 mesi e 23 giorni per essersi reso responsabile del reato di oltraggio a pubblico ufficiale commesso il 9 giugno 2016 a Marianopoli. L’arrestato, al termine delle formalità, è stato condotto presso l’abitazione di residenza come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X