stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mafia e Pizzo a Riesi, chiusa l'istruttoria al processo De reditu
IN EDICOLA

Mafia e Pizzo a Riesi, chiusa l'istruttoria al processo De reditu

La deposizione di un imputato, che per una forma di protesta ha revocato il mandato al suo legale e di un tecnico, ha chiuso l’istruttoria in uno dei tronconi processuali legati all’inchiesta «De reditu»: in questo caso il filone su mafia e pizzo.

L’imputato a deporre è stato il riesino Salvatore Tambè, che siede sul banco degli imputati insieme a boss Francesco Cammarata, la sorella, Maria Catena Cammarata, Salvatore Tambè, Giuseppe Cammarata, Giuseppe Di Garbo, Rocco Felice e Massimo Amarù (difesi dall’avvocato Danilo Tipo, Carmelo Terranova, Vincenzo Vitello, Mirko La Martina, Isabella Costa , Fabiana Giordano e Giancarlo Mattiello) chiamati a rispondere, a vario titolo, di associazione mafiosa, del reato associativo finalizzato al traffico di stupefacenti, estorsioni ed armi.

Sul Giornale di Sicilia oggi in edicola un ampio servizio di Vincenzo Falci

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X