stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gela, cacciatore di 61 anni annega in un laghetto artificiale
INDAGANO I CARABINIERI

Gela, cacciatore di 61 anni annega in un laghetto artificiale

La vittima è un commerciante, Crocifisso Scepi. Sul cadavere non c'erano segni di violenza
Caltanissetta, Cronaca
Indagano i carabinieri di Gela

Un commerciante di Gela di 61 anni, Crocifisso Scepi, è morto dopo essere annegato in un laghetto artificiale a Gela, in contrada Piana del Signore. Sono stati i familiari a dare l’allarme, non vedendolo rientrare.

L’uomo era uscito per andare a caccia insieme al suo cane. Sono state dunque avviate le ricerche di vigili del fuoco, protezione civile e carabinieri. Quando i soccorritori sono arrivati in prossimità del laghetto hanno trovato il fucile e il cane, ma del commerciante nessuna traccia. A quel punto sono intervenuti anche i sommozzatori dei vigili del fuoco che hanno riportato a galla il corpo senza vita dell’uomo. Il cadavere non presentava segni di violenza. Indagano i carabinieri della stazione di Gela.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X