stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Emergenza sicurezza nelle carceri, a Caltanissetta detenuto aggredisce due agenti
NUOVI CASI

Emergenza sicurezza nelle carceri, a Caltanissetta detenuto aggredisce due agenti

carceri, Caltanissetta, Cronaca
Il carcere di Caltanissetta

Alla fine dell'anno esplode l'emergenza carceri. Ieri sera il caos al Beccaria di Milano, con sette giovani evasi e le fiamme appiccate nelle celle, tensioni negli ultimi due giorni anche nel carcere di Caltanissetta.

Nel pomeriggio del 24 dicembre un detenuto ha colpito con un pugno al volto un agente, procurandogli delle lesioni, tanto che il poliziotto ha dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari. L'aggressore stava tentando di fare dei passaggi di generi da una stanza di alcuni detenuti ad un’altra, infrangendo le regole. Richiamato dal personale di polizia penitenziaria ha inveito, minacciato e aggredito il personale in servizio.

La mattina seguente, giorno di Natale, lo stesso detenuto, mentre si stava provvedendo alla consegna dei generi alimentari, ha colpito violentemente l’ispettore di sorveglianza. I colleghi sono riusciti a tirarlo fuori dalla stanza e a fermare il detenuto. Anche in questo caso l’ispettore ha dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari, riportando una frattura e giudicato guaribile in 30 giorni.

"L’azione violenta da parte di detenuti non rispettosi delle regole e con l’ambizione di sottrarsi ai regolamenti, aumentano giorno per giorno - dice Rosario Mario Di Prima, segretario nazionale del Sinappe -. La disobbedienza alle regole dettate dall’ordinamento penitenziario e le continue violenze non possono essere sottovalutate ma, in ogni caso, vanno evidenziate e gestite sia dall’amministrazione penitenziaria e, soprattutto dalla politica".

Il sindacato chiede dunque interventi affinché all'interno degli istituti di pena sia potenziata la sicurezza. "La gestione delle carceri - aggiunge Di Prima - diventa sempre più difficili a causa della carenza di personale e il tentativo di sopraffare lo Stato attraverso le violenze nei confronti del personale della polizia penitenziaria, che sono diventate una prassi continua in tutti gli istituti penitenziari".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X