TRADIZIONI

Record di visite per le Vare di Caltanissetta

di

CALTANISSETTA. Da zero a mille. Già, mille visitatori da gennaio ad oggi mettono il sigillo all'iniziativa di detentori e proprietari delle Vare dei Biangardi che hanno preferito dopo un estenuante braccio di ferro con la Soprintendenza lasciare i maestosi nel posto dove sono custoditi da oltre un ventennio (ovvero i locali parrocchiali di San Pio X di via Napoleone Colajanni) anziché trasferirli nel piazzale ex Gil dove in un edificio appositamente riadattato è stato creato un museo che resta desolatamente vuoto.

Qualcuno anzi parla apertamente di cattedrale nel deserto se si pensa che sono stati spesi un bel po' di quattrini (un milione e mezzo). A San Pio X nei locali trasformati in sala espositiva - guai a chiamarla museo - le Vare stanno ottenendo un successo di visitatori straordinario.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X