stampa
Dimensione testo
ARCHEOLOGIA

Gela, iniziativa "sporchiamoci le mani, salviamo il nostro patrimonio"

GELA. Si chiama "sporchiamoci le mani, salviamo il nostro patrimonio archeologico». L’iniziativa è promossa a Gela dal «Club per l'Unesco» che oggi mobiliterà centinaia tra studenti, scout, associazioni e cittadini in una giornata ecologica mirante a restituire pulizia e decoro alle antiche mura greche di Caposoprano, costruite dal «tiranno» Timoleonte nel IV secolo avanti Cristo.

Queste importanti fortificazioni arcaiche, realizzate in mattoni crudi, versano in stato di semi abbandono, aggredito dalle erbacce, perché il governo regionale non trova i fondi per garantire i necessari interventi di manutenzione. Nel corso di una conferenza stampa è stato spiegato che l’iniziativa ha come obiettivo primario «la sensibilizzazione di tutti i cittadini alla tutela e alla valorizzazione turistica dei beni archeologici di Gela».

La manifestazione si svolge con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Gela, del polo museale e della azienda Tekra, gestore unico del servizio di raccolta dei rifiuti urbani, che assicurerà lo smaltimento differenziato del materiale raccolto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X