stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Mercatino di Caltanissetta, tanti «no» al trasferimento
AMBULANTI

Mercatino di Caltanissetta, tanti «no» al trasferimento

di
Contrariamente a quel che si pensava, c'è una nutrita fascia di operatori, che ha fatto intendere di gradire poco le procedure già avviate dal Comune

CALTANISSETTA. Il trasferimento del mercatino si farà ma non tutti sono d'accordo. Contrariamente a quel che si pensava c'è una nutrita fascia di operatori, catanesi prevalentemente e nisseni, che ha fatto intendere di gradire poco le procedure già avviate dal Comune per lo spostamento della rassegna del sabato. Insomma cominciano ad affiorare i primi distinguo. Sono gli ambulanti detentori di spazi nelle primissime file - le più ambite ovviamente - del piazzale antistante lo stadio "Tomaselli" a puntare i piedi.

E sabato, per sondare gli umori degli ambulanti, al mercatino si è recato l'assessore alle attività produttive Luigi Zagarrio ma dai contatti con gli addetti ai lavori sono emerse non poche perplessità sull'iniziativa di trasferire il mercatino. Le procedure però vanno avanti perchè il Comune è ormai intenzionato a chiudere la partita nel giro di un mese e togliere così il mercatino dall'isolamento in cui sembra essere piombato da qualche anno con l'evidente calo di visitatori e di espositori. Sabato sono stati più di venti gli ambulanti che hanno restituito il questionario - regolarmente compilato - distribuito la scorsa settimana dalla polizia municipale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X