COMUNE

Caltanissetta, il sindaco: "Nessun aumento di tasse nel 2016"

di
«Diversamente – ha proseguito Ruvolo - abbiamo deciso l’abbattimento della sanzione sulla Tarsu (tassa sui rifiuti) che i cittadini sono stati chiamati a pagare per gli anni 2011 e 212 da parte dell’Ato Ambiente»

CALTANISSETTA. Ieri mattina conferenza stampa di fine anno del sindaco Giovanni Ruvolo con tutti i componenti della giunta. Chi si aspettava un consuntivo dell’attività di governo dell’anno che sta per chiudere, è rimasto deluso. Il primo cittadino, si è lasciato alle spalle le polemiche di questi giorni, portate avanti dai consiglieri di opposizione, che hanno voluto fare l’analisi dell’attività dei singoli assessorati, guardando invece al prossimo anno, alle cose che restano da fare e che si potranno fare con l’aiuto dei cittadini.

«Il nostro comune è tra pochi comuni dell’Isola – ha detto Ruvolo – un ente virtuoso che ci consentirà di guardare al futuro con maggiore serenità ed affrontare tutti quei problemi di natura finanziaria che in altre realtà sono in bilico se non già aboliti: molti comuni sono in dissesto e altri sono in procinto di esserlo, la nostra comunità invece, guarda con serenità al prossimo anno; l’anno in cui, Regione permettendo si potrà deliberare la stabilizzazione del personale precario e parlare ancora di aumento delle ore lavorative per quelli a part-time, intervenire in favore delle famiglie e dei singoli che vivono in condizioni di estremo disagio».

Nell’immediato il primo cittadino ha annunciato i prossimi interventi che dovrà deliberare l’amministrazione. Preliminarmente ha anche annunciato che nel corso del 2016 non ci saranno aumenti di imposte. «Diversamente – ha proseguito Ruvolo - abbiamo deciso l’abbattimento della sanzione sulla Tarsu (tassa sui rifiuti) che i cittadini sono stati chiamati a pagare per gli anni 2011 e 212 da parte dell’Ato Ambiente».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X