stampa
Dimensione testo
LA VERTENZA

Eni, la Chiesa gelese al fianco dei lavoratori dell'indotto: celebrata messa davanti al Comune

di
Appello del vescovo a Renzi: si trovi una soluzione

GELA. La chiesa gelese prega per i lavoratori dell'indotto e lo fa davanti il Palazzo di Città dove è stato allestito un piccolo palco per celebrare una messa. A celebrata è il vescovo mons. Rosario Gisana insieme ai sacerdoti di tutte le parrocchie della città.

"A Renzi - ha detto il vescovo, rispondendo alle domande di alcuni cronisti - chiediamo che pensi a Gela e ci aiuti a trovare una soluzione nel più breve tempo possibile. Quando le persone si impoveriscono due sono le possibilità: il suicidio o rivolgersi alla malavita. Ma noi dobbiamo evitare tutto questo. Il problema qui è molto ingarbugliato. Ognuno ha le proprie responsabilità e nelle proprie responsabilità ognuno ha le proprie ragioni. Qui bisogna trovare una soluzione tutti insieme".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X