stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Spese per il Tribunale di Caltanissetta, il Comune chiede 11 milioni al ministero
IL CASO

Spese per il Tribunale di Caltanissetta, il Comune chiede 11 milioni al ministero

di

CALTANISSETTA. L' amministrazione comuna ledi Palazzo del Carmine fa la voce grossa contro il Ministero di Grazia e Giustizia. La giunta del sindaco Giovanni Ruvolo ha approvato una proposta di delibera con la quale richiede, su indicazione della direzione comunale dei servizi finanziari, «di porre in essere le azioni atte a tutelare gli interessi del Comune al fine di ottenere la liquidazione spettante da parte del Ministero di Giustizia per le spese sostenute dal Comune per il mantenimento e funzionamento degli uffici giudiziari».

Si tratta di une spesa non indifferente per un importo complessivo di quasi undici milioni di euro a partire dal 2011 e fino al 2014 che l' amministrazione comunale si è prefissata di esigere. Nel dettaglio le somme rivendicate dal comune riguardano l' importo di 2.723.767,88 di euro per l' anno 2011; di 2.223.335,25 euro per l' anno 2012; 1.331.035,80 euro per l' anno 2013 e di 4.134.339,12 euro per l' anno 2014. Da qui quindi anche la decisione di nominare un legale di fiducia per attivare la procedura di recupero. La giunta pertanto ha deliberato di conferire incarico legale ad un avvocato esterno che possa rappresentare e difendere il Comune avverso il giudizio contro il Ministero di Grazia e Giustizia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X