stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Eni, progetto con le scuole per inserimento nel mercato del lavoro
IL PROGETTO

Eni, progetto con le scuole per inserimento nel mercato del lavoro

GELA. L'Eni ha avviato, a Gela, il progetto-pilota «alternanza scuola-lavoro», nell'ambito del programma ministeriale per gli istituti superiori che mira a fornire ai giovani le competenze necessarie a inserirsi nel mercato del lavoro, abbinando alla formazione in aula le esperienze che acquisiranno in fabbrica. L'iniziativa, promossa in collaborazione con l'amministrazione comunale e le scuole
gelesi, è destinata agli studenti degli ultimi tre anni dei Licei e degli Istituti tecnico-professionali.

L'attività formativa inizierà a giugno e sarà mantenuta anche per il prossimo anno scolastico. I percorsi didattici sono incentrati su tematiche tecniche, organizzative e gestionali, proprie del bagaglio di conoscenze e di esperienze dell'azienda nonchè su workshop di orientamento. Alle lezioni teoriche verranno affiancate anche visite in campo presso la raffineria, gli impianti Enimed e il safety competence center, ovvero il centro di eccellenza Eni di formazione dei tecnici per la sicurezza nei propri cantieri, attivo a Gela dal gennaio del 2015.

«Un percorso così strutturato - scrive la holding petrolifera italiana - ha il grande valore di offrire agli studenti la possibilità di ampliare le conoscenze sul funzionamento di un'azienda industriale complessa» (produzione, manutenzione, attività gestionali, tutela ambientale, energie rinnovabili e sicurezza), e «conferma l'attenzione di Eni per i territori in cui opera».

© Riproduzione riservata

TAG: , , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X