stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Vertenza Gela, presidio Cgil nel porto-rifugio insabbiato da anni
LAVORO

Vertenza Gela, presidio Cgil nel porto-rifugio insabbiato da anni

di
LAVORO, Caltanissetta, Economia

"La provincia di Caltanissetta è al 103esimo posto su 107 province e i cittadini inattivi tra i 15 e i 64 anni sono 90 mila cioè un terzo della popolazione: che fanno tutto il giorno tante persone? Lavoro sommerso, lavoro grigio, nel quale la mafia prolifera, si rafforza e tenta di dare «risposte dove lo Stato non arriva".

La denuncia giunge dal segretario territoriale della Cgil nissena Ignazio Giudice, impegnato con la sua organizzazione a rilanciare la «Vertenza Gela» e della provincia attraverso una serie di manifestazioni per sollecitare un incontro con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e «stanco dei tavoli istituzionali in cui si parla tanto e non cambia nulla».

Ieri mattina Giudice ha presidiato il porto-rifugio di Gela, chiuso perché insabbiato, i cui fondi per la riattivazione sono stati bloccati dalla burocrazia, e da qui rivolge un appello alla mobilitazione ai sindaci dei 22 comuni del Nisseno, al governatore Musumeci, ai parlamentari eletti in questa provincia, a professionisti, commercianti e imprenditori.

Nella “Vertenza Gela” lanciata dal segretario provinciale della Cgil vengono elencati le numerose opere pubbliche e private, del valore complessivo di un miliardo e 249 milioni, bloccate per colpa della burocrazia e della politica.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X