stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Caltanissetta, incentivi al personale sanitario: la proposta all'Asp
IL PIANO

Caltanissetta, incentivi al personale sanitario: la proposta all'Asp

sanità, Caltanissetta, Economia
Medici al lavoro

Una proposta per premiare il personale sanitario impegnato nella difficile battaglia contro il coronavirus. La Fials di Caltanissetta ha invitato l’Asp ad avviare le procedure necessarie per il confronto con i sindacati necessario a istituire un sistema premiante del personale di comparto sull’emergenza Covid-19.

La proposta della Fials prevede degli incentivi che variano da 30 a 120 euro al giorno in base anche al rischio corso dagli operatori. Il sindacati individua anche da dove attingere le somme: tra queste ci sono una quota non inferiore pari all’1,5 % del bilancio aziendale, i soldi assegnati dal decreto “Cura Italia”, i risparmi sui fondi per mancata attribuzione di posizioni organizzative e coordinamenti e altre fonti finanziare dettagliate in maniera analitica.

“Si tratta di una proposta di buon senso su cui siamo pronti al confronto con l’azienda"  dicono il segretario Gioacchino Zuppardo e le Rsu  Giuseppe Cirigjnotta, Liborio Scupolito, Giuseppe Fiorino, Giuseppe Alcamisi e Salvatore Zuppardo.

Di seguito la proposta secondo le varie categorie:

A. Personale cat D e Ds (Infermieri, Tecnici di Laboratorio, Tecnici di Radiologia e Fisioterapisti), impegnato direttamente nei percorsi definiti all’emergenza coronavirus:
1) Operatori sanitari assegnati ed operanti nei triage infettivologici (pre-triage)
2) Operatori sanitari assegnati ed operanti nelle U.O. di Radiologia
3) Operatori sanitari assegnati ed operanti nelle U.O. di ricovero dei pazienti Covid-19(Rianimazione, Malattie Infettive, Medicina, Pneumologia, RSA Covid-19 di Caltanissetta, SPDC del P.O. di Gela P.O.S Elia).
4) Operatori sanitari assegnati alle U.O. di Laboratorio Analisi e U.O. di Riabilitazione.
5) Operatori Tecnici-Sanitari e Operatori sanitari Tecnici della Prevenzione assegnati al Dipartimento di Prevenzione Veterinario U.O. I.A.O.A. e Dipartimento di Prevenzione Medico U.O. S.I.A.N.
Assegnazione di quota giornaliera pari ad € 120,00 per ogni giornata di effettiva presenza con decorrenza dal 15 marzo al 30 giugno c.a. (data presunta di fine emergenza).

B. Personale cat A-B-Bs e C (OSS, ASS, Tecnici Sanitari della Prevenzione ed Autisti ambulanze), impegnato direttamente nei percorsi definiti all’emergenza coronavirus:
1) Personale assegnato ed operante nei triage infettivologico (pre-triage)
2) Personale assegnato ed operante nelle U.O. di Radiologia
3) Personale assegnato ed operante nelle U.O. di ricovero dei pazienti Covid-19(Rianimazione, Malattie Infettive, Medicina, Pneumologia, RSA COVID-19 di Caltanissetta ed SPDC del P.O. di Gela).
4) Personale assegnato ed operante alle U.O. di Laboratorio Analisi e U.O. di Riabilitazione.
5) Ausiliari specializzati.
Assegnazione di quota giornaliera pari ad € 60,00 per ogni giornata di effettiva presenza con decorrenza dal 15 marzo al 30 giugno c.a. (data presunta di fine emergenza).

C. Tutto il personale sanitario cat. D e Ds non direttamente impegnato nei percorsi definiti all’emergenza coronavirus:
Assegnazione di una quota giornaliera pari ad € 40,00 per ogni giornata di effettiva presenza con decorrenza dal 15 marzo al 30 giugno c.a. (data presunta di fine emergenza).

D. Tutto il personale OSS, ASS, Amm.vo e Tecnico di comparto non direttamente impegnato nei percorsi definiti all’emergenza coronavirus:
Assegnazione di una quota giornaliera pari ad € 30,00 per ogni giornata di effettiva presenza con decorrenza dal 15 marzo al 30 giugno c.a. (data presunta di fine emergenza).

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X