stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Vivere in affitto, è Caltanissetta la città meno costosa d'Italia
L'INDAGINE

Vivere in affitto, è Caltanissetta la città meno costosa d'Italia

case affitto, uil, Caltanissetta, Economia
Affitti, a Caltanissetta le case costano meno

Affittare casa a Caltanissetta costa meno rispetto al resto d’Italia. Lo dice la Uil Servizio Lavoro, Coesione e Territorio, che ha sviluppato i costi medi per un appartamento di 100 mq, accatastato come abitazione civile (A/2), ed economica (A/3), ubicato in zona semi centrale delle città capoluogo di provincia, elaborando i valori medi delle locazioni dell’Agenzia delle Entrate.

L’incidenza del costo del canone di affitto e’ stata calcolata sul budget familiare del rapporto della Banca d’Italia (indagine sui bilanci delle famiglie). I canoni di locazione variano da città a città e per ubicazione geografica si parte dai 1.415 euro mensili di Roma ai 218 euro di Caltanissetta.

In Italia il 20,5% delle famiglie (5,2 milioni) vive in affitto. Sono quelle di piu’ “recente costituzione” che hanno una casa in affitto (il 47,8% del totale), ed il 39,9% delle giovani coppie senza figli.

Il costo medio di un canone in affitto a livello nazionale è di 538 euro mensili (6.450 euro annui), che incidono per il 19,9% sul budget familiare.

La forbice che Uil ha tracciato parte da cifre poco sopra i 200 euro al mese per arrivare fino a punte di oltre 1.400 euro al mese

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X