stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Via libera alla fusione tra le Bcc Toniolo San Cataldo e San Michele di Caltanissetta
CREDITO

Via libera alla fusione tra le Bcc Toniolo San Cataldo e San Michele di Caltanissetta

Caltanissetta, Economia
La sede della Bcc Toniolo San Cataldo

Via libera alla fusione tra la Bcc Toniolo San Cataldo e la Bcc San Michele di Caltanissetta e Pietraperzia. Dopo aver ricevuto l’autorizzazione della Banca Centrale Europea sul percorso aggregativo tra le due BCC, l'ultima parola è stata delle rispettive assemblee dei soci.

La nuova realtà, che si chiamerà Bcc G. Toniolo e San Michele di San Cataldo sarà operativa con 38 sportelli e potrà garantire la copertura di un territorio di 143 Comuni distribuiti su 8 province (Caltanissetta, Trapani, Palermo, Agrigento, Enna, Catania, Ragusa, Siracusa) La nuova BCC conterà poi oltre 2.800 soci, 72.000 clienti e oltre 2,4 miliardi di euro di attivi. La raccolta diretta sarà di circa 1,4 miliardi di euro, un patrimonio prossimo ai 251 milioni di euro e un importante profilo di solidità patrimoniale, con il CET1 intorno al 46,5%.

L’aggregazione, che ha coinvolto due banche di credito cooperativo espressione di una storica tradizione mutualistica sul territorio, consentirà così lo sviluppo di un modello ancora più innovativo, efficace ed efficiente a beneficio della clientela, sottolinea il management, anche grazie alle sinergie con le strutture centrali del Gruppo Bcc Iccrea, mantenendo contestualmente le caratteristiche che contraddistinguono il credito cooperativo verso le proprie comunità di riferimento

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X