stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Serradifalco, i dissidenti Pd: "Dirigenza da azzerare"
AMMINISTRAZIONE

Serradifalco, i dissidenti Pd: "Dirigenza da azzerare"

di

SERRADIFALCO. I fuoriusciti dal Pd aspettano che le federazioni regionale e provinciale «finalmente si decidano a rompere il silenzio» e intanto attaccano la dirigenza locale del partito.  Della quale ai segretari democratici di regione e provincia, Fausto Raciti e Giuseppe Gallè, tre settimane fa, avevano chiesto l'«azzeramento» i dissidenti del Pd. Cui fa parte l'ex segretario del Pd Lillo Speziale, in campagna elettorale indicato assessore e poi nominato suo braccio destro dal sindaco eletto Leonardo Burgio.

A ripetere oggi la richiesta di azzeramento è oggi il loro portavoce dei dissidenti, lo storico segretario dell'ex Pci Totò Augello: «Restiamo in attesa che chi di dovere intervenga, come è suo compito, avviando il confronto politico ed una seria discussione sulla gestione del partito, che non può non passare dall'azzeramento dell'attuale gruppo dirigente, per costruire attorno a questo partito un progetto politico capace di proiettarlo in avanti e di affrontare e risolvere i problemi della gente».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X