stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Potenziare l’ospedale, un’infuocata assemblea a Niscemi
SANITA'

Potenziare l’ospedale, un’infuocata assemblea a Niscemi

di
Il manager dell'Asp, Carmelo Iacono, ha annunciato l'acquisto di un nuovo ecografo, l’ammodernamento di Radiologia e la richiesta di un finanziamento

NISCEMI. Assemblea infuocata sulla sanità niscemese conclusa con forti attriti tra la direzione sanitaria è l'amministrazione. L'immagine del manager dell'Asp 2 di Caltanissetta che si allontana repentinamente dall'assemblea non ancora conclusa, durante un intervento dell'assessore alla Sanità del Comune, Massimiliano Ficicchia, è il sunto perfetto della crisi tra gli i manager provinciali della sanità e l'amministrazione comunale.

Ed è proprio l'assessore Ficicchia, che durante il suo intervento conclusivo ha richiesto maggiore chiarezza e una tempistica certa, a rilanciare le accuse nei confronti dei manager sanitari: «Inconcepibile quello che è successo durante l'assemblea a difesa della salute del popolo niscemese. Nel bel mezzo del dibattito, senza diritto di replica da parte di chi governa la città, il manager dell'Asp Carmelo Iacono si è alzato e in maniera irrispettosa per chi era in piazza a manifestare il disagio dei disservizi sanitari che vive la città, e se n'è andato». Una scortesia istituzionale mal digerita dagli amministratori. Un comportamento che ha lasciato sgomenti tutti gli intervenuti e che ufficializza un duro scontro istituzionale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X