stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Caltanissetta, problemi per il "bilancio partecipativo"
COMUNE

Caltanissetta, problemi per il "bilancio partecipativo"

di

CALTANISSETTA. Il 29 ottobre il Consiglio comunale sarà chiamato a discutere, esaminare e deliberare l'approvazione del bilancio di previsione 2015 attualmente ancora all'esame della quarta commissione consiliare permanente presieduta da Carlo Campione e composta dai consiglieri Valeria Alaimo, Guido Del Popolo, Salvatore Mazza, Alessandro Maira, Salvatore Petrantoni e Angelo Scalia. Si tratta in pratica di uno strumento finanziario, approvato qualche mese addietro dalla giunta del sindaco Giovanni Ruvolo, già incardinato, nel senso che la competente commissione consiliare prima e il consiglio dopo avranno molto poco da giostrare con le voci di bilancio e con i relativi stanziamenti.

Questi elementi che consentirebbero una residua partecipazione da parte della commissione e del consiglio avrebbero anche indotto l'assessore al bilancio Boris Pastorello ad eliminare quella frase, o quel passaggio, che veniva indicato come momento del bilancio partecipativo, a cui avrebbero dovuto contribuire, i rappresentanti dei comitati di quartieri, parrocchie, associazioni, e rappresentanti di categoria per indicare eventuali priorità e linee da seguire nella fase preparatoria dello strumento. Tutto questo non è avvenuto e non ci sono adesso i tempi per realizzare il cosiddetto «bilancio partecipativo» che resta solo nella buone intenzioni di questa amministrazione. «La fase di elaborazione dello strumento finanziario - secondo l'assessore Boris Pastorello - doveva essere il risultato di un percorso civico di condivisione per consentire l'adozione della democrazia partecipativa a fianco di quella rappresentativa». Dovevano essere in pratica i cittadini a destinare una quota (indicata anno per anno) del bilancio comunale per l'attuazione delle proposte avanzate dagli stessi.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X