stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Punto nascite, Mussomeli ricorre al Tar
SANITA'

Punto nascite, Mussomeli ricorre al Tar

di

MUSSOMELI. Nonostante ieri sia stato un giorno di festa, il primo cittadino Giuseppe Catania ha convocato urgentemente un tavolo tecnico per discutere ancora una volta sulla decisione presa dal ministro Beatrice Lorenzin, circa la chiusura del Punto nascita del nosocomio "Longo" di Mussomeli.

All'incontro che si è tenuto all'interno del Palazzo Municipale, erano presenti sindacati, consiglieri di maggioranza e di opposizione, comitato cittadino e dipendenti tutti, accomunati dall'unico obiettivo di impedire la chiusura del reparto che da oltre trentasei anni ha aiutato centinaia di mamme a dar alla luce nuove vite.

Attorno al tavolo tecnico i presenti hanno discusso principalmente di progettualità a brevissimo e medio termine da "espletare" congiuntamente. Un appello, inoltre, giunge dagli addetti ai lavori, ovvero quello di concentrare gli sforzi di tutti, nessuno escluso, a difesa del diritto alla salute. Tra le prime azioni che verranno presto messe in pratica ci sarà quella del sindaco che ha già annunziato a mezzo stampa il ricorso al Tar non appena quest'ultimo riceverà le motivazioni formali circa la definitiva chiusura del Punto nascita di Mussomeli deciso dal ministero.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X