LA PROTESTA

Consiglieri di Gela in rivolta contro gli stalli

di

GELA. Nove consiglieri comunali si sono opposti alla realizzazione di quattro stalli per autovetture in piazza San Francesco. Uno di loro, Carmelo Casano, ormai ex assessore ai Lavori pubblici della giunta Fasulo, ha finito la sua protesta in un lettino ospedaliero. Ha avuto un alterco con un addetto dell' ufficio manutenzione. Gli agenti di Polizia locale sono dovuti intervenire per riportare la calma e multare tutti i mezzi parcheggiati nella zona pedonale che, intanto, da ieri ospita un parcheggio per quattro autovetture. I lavori sono andati avanti ma la polemica rischia di avere strascichi.

"Mentre un agente di Polizia locale mi chiedeva i documenti - riferisce Ca sano, consigliere indipendente del gruppo misto - ho accusato un malore. Quando ho riaperto gli occhi mi sono ritrovato al Pronto soccorso. Sicuramente è stata colpa dell' eccessiva calura e, con ogni probabilità, della rabbia di subire azioni indiscriminate da parte dell' amministrazione comunale. Un vigile stava cercando di farmi allontanare da un' area pedonale. Siamo alla follia".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X