IL PROCESSO

Voto di scambio a Niscemi, contro l'ex sindaco solo voci
 

di
Niscemi, voto di scambio, Francesco La Rosa, Caltanissetta, Politica
Il Tribunale di Gela

Udienza del processo Polis, ieri al Tribunale di Gela, che vede imputato l'ex sindaco Francesco La Rosa, il suo ex assessore ai Lavori pubblici Carlo Attardi e altri sette imputati, accusati a vario titolo di scambio di voto politico-mafioso. Sul banco dei testimoni sono saliti ieri due testi chiave: l'ex presidente nazionale della commissione Antimafia, Giuseppe Lumia e l'ex sindaco Giovanni Di Martino, sconfitto proprio da La Rosa nelle amministrative del 2012. Non si è presentato invece a testimoniare Rosario Crocetta, all'epoca presidente della Regione Siciliana.

Crocetta per questa sua assenza è stato condannato a 300 euro di multa, perché non ha fatto pervenire alcuna giustificazione per la sua mancata partecipazione al processo.

Giuseppe Lumia, nel corso delle sue dichiarazioni, ha sostenuto che era voce popolare che l'ex assessore Attardi assumesse persone nella sua azienda ma non ne ha saputo fornire alcun nome. Ha anche detto che la commissione aveva «attenzionato» la presenza della sorella dell'imputato Salvatore Ficarra, gelese, in una lista della coalizione di La Rosa.

L'articolo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X