stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Commissione trasparenza, a Caltanissetta voto per il presidente da rifare

di

Hanno eletto il presidente della settima commissione trasparenza Salvatore Mazza di «Caltanissetta Rip@rte» componente uno di uno dei gruppi di opposizione. L'elezione pare non sia valida, la seduta sarà forse annullata. Parte con un atto non trasparente la commissione trasparenza che per statuto si occupa del controllo degli atti dell'amministrazione comunale.

Prima convocazione con un errore sostanziale. Pare che infatti le convocazioni siano state inviate soltanto ai capigruppo e non a tutti i componenti dell'opposizione così come da regolamento. Infatti la prima seduta nella quale si elegge il presidente deve essere a plenum completo ovvero tutta l'opposizione, alle altre sedute i partecipanti sono invece i capi gruppo consiliari.

Una svista della presidenza del consiglio che ha creato non poche discussioni ieri mattina a Palazzo del Carmine, sono stati investiti del problema anche la vice segretaria generale Angela Polizzi ed il segretario generale Raimondo Liotta. C'è un articolo nello statuto che spiega tutto è l'articolo 12 bis al quale si sono rifatti anche gli alti dirigenti del comune. Il segretario generale dovrà dare un parere nel più breve tempo possibile per dirimere la controversia e poter sciogliere il nodo. Il presidente del consiglio Giovanni Magrì in realtà non parla di svista ma di interpretazione della norma.

L'articolo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X