stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

"Si crei un centro per autistici": sit in di protesta all'Asp di Gela

di

Gela con i suoi duecento soggetti affetti da autismo non ha ancora un centro diurno che possa accoglierli per dargli le cure necessarie e permettere loro di vivere momenti di aggregazione. E anche ieri, ennesimo sit-in da parte dei familiari e delle associazioni che da anni portano avanti questa battaglia.

Un sit - in pacifico, al quale hanno preso parte soggetti disabili accompagnati dai loro genitori e rappresentanti di associazioni per dire alle istituzioni «basta con le promesse». La protesta si è svolta davanti i locali dell'Asp di via Madonna del Rosario. Fra loro c'è anche Provvidenza Infurna, mamma di Samuele, un ragazzo che nonostante le sue difficoltà, è riuscito a conseguire un diploma.

«Un genitore non è eterno», dice la signora Infurna. «Pensiamo - aggiunge - sempre cosa sarà di loro dopo aver compiuto 18 anni. Questi ragazzi riescono a diplomarsi ma poi non hanno nulla da fare. È da quattro anni che riceviamo promesse. È un nostro diritto avere un centro diurno».

L'articolo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X