DA GDS IN EDICOLA

Caltanissetta, bufera sulla partecipazione dei consiglieri in commissione

La nota della discordia, questo l'incipit di una polemica venuta fuori in consiglio comunale, destinata a durare a lungo. Il tema sono le commissioni consiliari. È una nota che i consiglieri di opposizione ritengono oltremodo offensiva. La mail con la lettera a firma del segretario generale Raimondo Liotta è stata inviata dalla presidenza del consiglio ai consiglieri, ai presidenti di commissione, ai segretari verbalizzanti.

Il testo recita così: «La corresponsione dei gettoni di presenza è subordinata alla «effettiva partecipazione» al consiglio ed alle commissioni consiliari, si rammenta che rientra nella personale responsabilità dei presidenti e dei segretari verbalizzanti ai fini della liquidazione dei gettoni di presenza la suddetta effettiva partecipazione nelle more della elaborazione di una modifica regolamentare che stabilisce termini e modalità dell'effettiva partecipazione. Pertanto i destinatari in indirizzo sono invitati a vigilare per una corretta applicazione della norma».

Se quello del segretario generale è una sorta di monito, uno «state attenti a far rispettare le regole» dato che una normativa chiara non c'è, dall'altro lato queste poche righe hanno scatenato un putiferio con parole forti che non sono passate inosservate durante la seduta dell'ultimo consiglio comunale.

L'articolo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X