stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Mangiano davanti al panificio, polemiche per la foto di Cancelleri e del sindaco di Caltanissetta
CORONAVIRUS

Mangiano davanti al panificio, polemiche per la foto di Cancelleri e del sindaco di Caltanissetta

coronavirus, Giancarlo Cancelleri, Roberto Gambino, Caltanissetta, Politica
Foto sui social

Il sottosegretario ai Trasporti Giancarlo Cancelleri e il sindaco di Caltanissetta Roberto Gambino, sono stati immortalati, insieme ad altre persone, in una foto mentre, dopo aver aperto un tratto della Ss 640, mangiano pietanze di tavola calda davanti ad un panificio di Caltanissetta.

La foto, postata da un panettiere, ha fatto il giro dei social suscitando molte polemiche perchè Caltanissetta dal 15 marzo è stata dichiarata zona rossa. Il sindaco in questi giorni, durante le sue dirette Facebook, più volte ha esortato i cittadini a non creare assembramenti soprattutto davanti ai bar aperti per l’asporto.Tanto che qualcuno ha anche dovuto chiudere. "Io ho due bar e una friggitoria - racconta Giuseppe Balbo - e abbiamo scelto di chiudere perché la situazione in città è molto critica e capita che le persone si fermino a mangiare davanti i locali nonostante sia vietato. Quindi con grande senso di responsabilità abbiamo fatto questa scelta. Ecco perché una foto di questa fa ancora più rabbia". In seguito alle proteste dei cittadini la foto è stata rimossa ma ha fatto in tempo a passare da profilo in profilo e adesso i nisseni vogliono una spiegazione su quanto accaduto.

Gambino ha replicato sulla sul suo profilo Facebook: "A volte la stanchezza e la velocità giocano brutti scherzi. Una foto non può cancellare il lavoro svolto quotidianamente con impegno e passione. Non mi aspetto comprensione ma neanche tutti questi attacchi gratuiti. Chiedo scusa alla città se ho turbato la sensibilità dei miei concittadini".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X