stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Mondiali di sollevamento pesi: la Pagliaro è sesta, Scarantino delude
IN KAZAKISTAN

Mondiali di sollevamento pesi: la Pagliaro è sesta, Scarantino delude

di

CALTANISSETTA. Steccano la «prima» per la qualificazione olimpica Mirco Scarantino e Genny Pagliaro ai campionati mondiali seniores di sollevamento pesi in pieno svolgimento a Almaty, Kazakistan. È la prima volta nella sua carriera agonistica in campo internazionale che l'azzurro Mirco Scarantino esce fuori gara, in particolare nell'esercizio dello slancio, dove lui è un vero maestro. Ma la spiegazione non si fa attendere: pare che il ”flop" sia dovuto a alcuni problemi fisici e poi come al solito la pedana di gara è stata resa troppo scivolosa, come ormai avviene abitualmente nei paesi dell'est e dell’Oceania. A consolare la nazionale azzurra ci ha pensato Genny Pagliaro, con un sesto posto, che consente di portare un bel gruzzolo di punti a casa per la qualificazione ai giochi olimpici di Rio De Janeiro 2016.

Tornando alla gara di Mirco Scarantino, salito in pedana nella finale della 56 kg. E' finito fuori con una sola prova valida, la prima di strappo con 113 kg sul bilanciere. I tre nulli nello slancio lo hanno poi estromesso dalla classifica del totale: 143 kg in prima e 144 kg in seconda e terza prova. Questo passaggio a vuoto, arrivato dopo una serie impressionante di prove positive e di prestazioni maiuscole, non cambia nulla: il valore di Mirco e la bontà del lavoro di tutto lo staff azzurro rimangono. Il titolo mondiale per la cronaca è andato al nordcoreano Om Yun Chol.

Nella finale dei 48 kg. in gara Genny Pagliaro che al cospetto delle migliori pesiste del mondo ha conquistato come si diceva la sesta piazza della classifica finale con un totale di 178 kg. Ottima, al livello delle migliori, la prova di strappo chiusa al quarto posto al cospetto della cinese Tan (mattatrice di giornata con 3 Ori su 3) grazie all'alzata da 81 kg. realizzata in terza prova e dopo aver compiuto due tentativi per portare a casa la misura di ingresso, 79 kg. Soli grammi hanno negato a Genny il podio mondiale di specialità che è andato la thailandese Khamsri la quale aveva anche lei chiuso le tre prove di strappo a 81 kg. Meno brillante la prova di slancio dove l'azzurra si è fermata ai 97 kg di ingresso non riuscendo nei due restanti tentativi a sollevare 100 kg, chiudendo così al sesto nella classifica di specialità e anche in quella del totale dove si è vista sopravanzata per l'ennesima volta dall'indonesiana Agustiani e dalla uzbeka Togoeva, solo per minor peso corporeo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X